TORTA ALLA NUTELLA

Questa ricettina la dedico al mio amico Ale che per primo mi ha fatto gli auguri di buon onomastico.

La ricetta originale è questa. Io l’ho leggermente modificata in seguito ad una discussione con le amiche dell’Angolo di Chicca che ne avevano riscontrato qualche difettuccio.

Il risultato è stato strepitoso. Fatta un po’ di tempo fa per festeggiare i miglioramenti del mio nonnino, è stata molto apprezzata dai parenti tutti, compresi i miei cuginetti che di solito non riesco mai ad accontentare.

TORTA DI NUTELLA ALLA GATA

250 gr nutella
4 uova
4 cucchiai di farina (*)
8 cucchiai di zucchero
50 gr burro o margarina
1 bustina di lievito
vanillina

(*) Io ho usato farina senza glutine.

Montare la nutella con il burro

A parte montare i tuorli con lo zucchero,

unire la farina e il lievito,

la crema di nutella

e infine le 4 chiare a neve. Rivestire uno stampo da 24cm di carta forno inumidita e versare il composto.

In forno a 180° per 40′.
Una volta raffreddato, l’ho tagliata a quadrotti e l’ho spolverizzata di abbondante zucchero a velo.

Inutile dire che è GODURIOSA!

Gata
 

31 pensieri su “TORTA ALLA NUTELLA

  1. la nutlella! Sai che nasce dal perfezionamewnt o di un scuccedanie del cacao inventato dalla ferro durante la guerra? io me lo ricordo era buonissiimo! sulla confezione c’era uno scoiattolo tra i rami di un painta

  2. Meglio di domenica scorsa:stavolta ,se non altro,riesco a camminare (a fatica).Beh,sab ato ho l’appuntamento con un professore:sper iamo bene,non ne posso più.La scuola?Sì,mi è rimasta impressa.Anche se tornando indietro non la rifarei,o meglio la farei quand’ero più giovane.Cumunqu e non sempre ho parlato di scuola,ma adesso sto scrivendo di quel periodo.Ciao e buona domenica.Vince

  3. Si, ma vedi a volte noi ci facciamo idee strane sull’ “alimentare”, fuorviati da una publictà ingannevole fatta anche da “esperti”. Che i grassi idrogenati siano una schifezza posso concordare, ma c’e ne sono di ben pweggiori come il Monosodioglutam mato, che è una vera schifezza inutile e pericolosa anche in quantità non rilevanti. è un discorso complicato e difficile. Purtroppo per acluni anni ho fatto “l’espreto” di addiditivi alimentari e da allora ho modificato profondament la mia spesa per cucina, ma non tutto quello che vien dato per schifezza è così pericoloso, dipende dalle quantità ovviamente. ci sono invece cose di cui nessuno parla che sono asslolutamente da eliminare.

  4. Ovvio che i bambini non sanno regolarsi, ma sembra che neanche le mamme sappiano regolrsi infatti li rimpiono di schifezze fina dalla nascita (veidi omogeineizzari quando non sono ancora ingrado di digerire quegli alimenti). Diciamo che c’è una regola abbastanza genrale: diffidare dai prodottti preparati e a lunga durata, usare prodotti vicino all’origine e possibilmente non lavorati. Ad eesmpio sai che la durata dell’insalata “sana” è di circa 24 ore dalla raccolta? Cioè tutta quella che compriamo è per lo meno al limite della sanità, dopo iniziano a svilupparsi tossine e perde la sua capacità nutritiva. Quaesto dovrebbe essere per una famiglia un aqcuisto quotidiano, possibilmente dall’ortolano che la racoglie al momento.

  5. giusto, allora non comprare insalta per tutta la setimana e usare altre verdure piu coservabili, poi parli di residui ferrosi belgialimenti, non sono dannosi, ma il selenio con ciu sono tattate le patate per non farle germogliare è certamete decisamente peggiore. il semlenio è molto velenoso e genera danni notevoli, ma… è comodo.

  6. vedi… quello ceh di volevo dire, ci sono cose che “non vengono dette” e cose che invece vengono proclamate, perchè fanno comodo. la margarina per esmpio è tutto grasso idrogenato e non ha mai ucciso nessuno,no mi sbaligio un opraio è morto investito da un continer di margarina… Hehe (me lo invento ovviamente) per stare bene cose semplice e naturali, come una insalata di aconito o una bibita ci curaro… sempre con al testa si deve andare.

  7. credo prioPRIO che tu abBia ragione, ma vedi che il modo in cui vengono presentate le cose è distorto. ti proccupi della nutella e poi il grasso di cucina che usi è la margarina. purtoppo le campagne igeniste sono spinte da interessi particolari di prodduttori e questo vale non solo per l’alimentare, ma anche per l’inquinamento .

  8. scisa ma ho dovuto interrompere.. per fortuna l’uomo (e la donna) sono onnivori e le schifezze non ci dannegiano più di tanto. una gosa magiata di gusto fa meglio di una cosa mangiata con difficoltà. Cambiando discorso ho scritto, ora sta riposando, am non è uscito quello che avrei voluto. sarà per un’altra volta

  9. grazie ma pure tu non scherzi… ciao baciotti titta …a volevo chiederti come fai a mettere quelle immagini come sfondo come per esempio prima avevi i girasoli e ora babbo natale con la slitta grazie baciotto titta

  10. Avrei un quesito: Ho provato già 3 volte a fare questa torta, ma il risultato è ogni volta deludente; quando esco le formine dal forno, si afflosciano inesorabilmente… Cosa faccio di sbagliato ? Premetto che ho già provato a farle nei pirottini, oppure nello stampo indicato nella ricetta; ma non c’è consistenza, non appena si raffredda, l’impasto si sgonfia nel mezzo e non si puô farne niente se non buttarla “snif” nella spazzatura … Aiutatemi Non sono una novizia in cucina, ma questa ricetta proprio non ne vuole sapere di farmi piacere…
    Grazie per i vostri consigli !

  11. ciao sabato ho provato a fare la torta alla nutella per il compleanno di mia figlia Simona………..
    che disastro e esplosa nel forno……….
    non so cosa ho combinato ma adesso ci riprovero!!!!!!!
    qualcuno mi sa dire per che motivo e successo questo ?
    forno troppo alto………tortiera non adatta……..premetto che io ho messo il forno ventilato a 180 gradi
    grazie e complimenti per il sito e fantastico!!!!!!!
    ciao ciao……

  12. @robi: nn saprei proprio. Forse lo stampo era troppo piccolo… Questa torta è in effetti un po’ delicata, tipo un sufflè. Riprova, possibilimente usando la funzione statica che cuoce dall’interno (la ventilata gonfia di più). Ciao.

  13. grazie proverò a fare come mi consigli tu…….
    ieri abbiamo fatto una festa a sorpresa per una mia amica brasiliana…….
    ho preparato il rotolo di mozzarella e altre pietanze lette sul tuo sito.
    adesso ho detto a Minchieline (amica brasiliana ) di guardare il tuo sito visto che ci sono molte cose del Brasile
    ti farò sapere come e andata……………………visto che abbiamo un’altra festa in progetto
    ciao Robi grazie

Lascia un Commento