UN AIUTO DALLA NATURA: IL BASILICO

Noi tutti conosciamo il basilico essendo uno delle erbe aromatiche più usate nella cucina mediterranea, però pochi di noi ne conoscono le incredibili proprietà terapeutiche e fino a poco tempo fa io ero tra questi.

Per fortuna che l’ho scoperto perchè è un valido aiuto per noi donne, quando si presentano i soliti doloretti “mensili”.

IL BASILICO

6e63473529f2028f9a3d750c59508641.jpg

Famiglia: Labiate

Descrizione: Pianta erbacea perenne alta fino a 50 cm, con foglie lanceolate di colore verde chiaro; i fiori, bianchi o rasati, sono disposti in mazzetti terminali.

Dove si trova: Il basilico è originario dell’India e dell’Indonesia, dove cresce spontaneo, ma fin da tempi remoti viene coltivato in Europa; è diffuso nelle regioni tropicali e subtropicali dell’America e di tutto il mondo.

Le parti utilizzate: Le foglie e i fiori.

Proprietà: Tutta la pianta contiene un olio essenziale ricco di estragolo (come il dragoncello) ed eugenolo (come il garofano), oltre a linalolo e terpeni. Le proprietà di questa essenza producono i seguenti effetti:
1-Antispasmodico: calma i disturbi della digestione, come gli spasmi gastrici (spasmi addominali), l’aerofagia (eccesso di gas ed eruttazioni) e i disturbi digestivi di origine nervosa; inoltre allevia l’emicrania dovuta, o associata, a una cattiva digestione.
2-Tonificante del sistema nervoso e cardiovascolare: si consiglia in caso di astenia, di esaurimento, di fatica e di ipotensione arteriosa (pressione bassa).
3-Galattogeno: aumenta la produzione del latte durante l’allattamento.
4-Emmenagogo: facilita le mestruazioni e diminuisce i dolori derivati da spasmi o da congestione uterina.

ATTENZIONE
Assunta in dosi elevate, per via interna, l’essenza di basilico può provocare effetti narcotici e, per via esterna, può invece irritare le mucose.

Preparazione e uso:

Uso interno:
In caso di spasmi gastrici, aerofagia, disturbi digestivi di origine nervosa, allevia l’emicrania associata a cattiva digestione. In caso di astenia, esaurimento, fatica e di ipotensione arteriosa. Aumenta la produzione di latte, facilita le mestruazioni e diminuisce i dolori uterini.
Infuso – si prepara con 20-30 g di foglie e di fiori in 1 litro d’acqua; se ne prende una tazza calda dopo ogni pasto, dolcificata con miele per potenziarne l’effetto.
Essenza – da 2 a 5 gocce, 3 volte al giorno.

Uso esterno:
Si consiglia in caso di astenia, esaurimento, fatica e ipotensione arteriosa.
Frizioni – si fanno con l’essenza e tonificano.
Bagni – per sfruttarne gli effetti tonificanti, si aggiunge l’essenza all’acqua del bagno.

Decotto al basilico brasiliano

Far bollire una tazza di acqua, aggiungere qualche foglia di basilico fresco accuratamente lavata e 1 cucchiaio di zucchero. Mantenere il bollore fino a quando l’acqua non diventa verde (5 minuti), filtrare e bere caldo.

Vi assicuro che è buonissimo e io l’ho bevuto col dolcificante   .


UN AIUTO DALLA NATURA: IL BASILICOultima modifica: 2007-06-09T09:15:00+00:00da gata78
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “UN AIUTO DALLA NATURA: IL BASILICO

  1. pianta meglio o rametti freschi8 ma penso anche l’essenza. Non solo il baslico ha questa proprietà, ma molte piante fortemente aromantiche come geranio, lavanda e rosmarino. volgio provare a mettere dei vasetti sui davanzali delle camera da letto.

  2. Ciao Vivi, ti passo una ricetta che ha pubblicato il mio amicone
    gloutchov

    Questo è il suo blog:

    http://gloutchov.blogspot.com/

    Insalata Agreste

    INGREDIENTI (per 4 Persone):
    10 gr. aceto bianco
    30 gr. olio di oliva
    100 gr. di pancetta a cubetti
    100 gr. valeriana
    200 gr. mele
    150 gr. radicchio
    30 gr. gherigli di noci
    50 gr. crostini di pane
    q.b. pepe bianco macinato
    q.b. sale

    PREPARAZIONE:
    Lavate le insalate e allargatele in una ciotola capace. Preparare una salsina emulsionando olio, aceto sale e un pizzico di pepe. Affettate le mele lavate. Rosolate la pancetta e lasciatela intiepidire. Intanto, abbrustolite i crostini di pane.
    Disponete tutti gli ingredienti sull’insalata, cospargete con i gherigli di noce e condite con la salsina.

    BUON FINE SETTIMANA NELLA NOSTRA CALDA VERONA. DA PULVIGIU.

Lascia un commento