DIARIO DI UNA “CUZINHEIRA” PARTE IV: CIAMBELLINE NUTRIENTI

Ma perchè non riesco a stare ferma??? Nonostante i miei buoni propositi, sbandierati anche al paziente Ale, anche oggi sono caduta nella trappola del qualcosa di buono.

Si perchè, quando comincio a vedere che la testolina comincia a farsi i giretti per conto suo, è ora di impastare. C’è chi si sfoga facendo sport, chi dipinge, chi ascolta musica, chi come mia mamma passa ore intere a curarsi le sue “quattro” piante, io cucino, e mentre cucino, soprattutto i dolci, mi spariscono tutti i pensieri. Credo che sarei la donna ideale di ogni uomo, se non fosse che avrebbe assicurati di sicuro panzetti luculliani ma dovrebbe fare i conti tutti i giorni con un caratterino per niente facile.

Comunque qualche giorni fa mi sono imbattuta nel blog di Undicimesi e ho trovato questa ricetta molto interessante. Una sorta di ciambellone di pasta frolla ripieno di ogni ben di dio. Appena l’ho visto è stato amore a prima vista, dovevo farlo al più presto, e così oggi, ho tirato fuori dal frigo un ovetto, l’ho diviso a metà (ndr. Per non mangiare troppi dolci ho voluto fare mezza dose) e… Insomma ho preparato queste ciambelline, molto nutrienti e profumate.

Stasera, per togliermi un po’ di sensi di colpa, li regalerò metà a Thiaguinho, ultimamente l’ho un po’ trascurato, povero amore mio. Le altre le mangerà il papo golosone.

Ma passiamo alla ricetta…

CIAMBELLINE NUTRIENTI

300gr farina (*)

10gr lievito per dolci

sale

150gr burro a pezzetti freddo

50gr zucchero

50gr miele

vaniglia

buccia di limone o arancia

100gr uvetta

100gr canditi o gocce di cioccolato

1 uovo + 1 per la copertura

facoltativo: granella di zucchero

(*) Io ho usato farina senza glutine.

 

Io per fare la frolla di solito uso il mixer così non si riscalda. Quindi ho messo nel mixer la farina, il lievito, un pizzico di sale e il burro e ho frullato per pochi secondi.

A questo punto ho unito lo zucchero, il miele, gli aromi e l’uovo. Si è formato un impasto abbastanza morbido ma lavorabile a mano.

L’ho tolto dal mixer e ci ho aggiunto le uvette e le goccine.

Ho formato 8 ciambelline, le ho poste sulla placca del forno precedentemente ricoperta di carta forno e le ho spennellate con l’uovo sbattuto e decorate con granella di zucchero.

Ho cotto a 180° per 15 min.

b14f55be71fb5e2952dc37ec6e29ffaa.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Buon fine settimana a tutti,

Gata

DIARIO DI UNA “CUZINHEIRA” PARTE IV: CIAMBELLINE NUTRIENTIultima modifica: 2007-08-31T18:55:00+00:00da gata78
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “DIARIO DI UNA “CUZINHEIRA” PARTE IV: CIAMBELLINE NUTRIENTI

  1. 4 pacchetti di popcorn hai mangiato, guarda che lo sò :oP
    buonanotte :*
    ah, mi è venuto in mente così per caso… ad un raduno con amici di internet eravamo finiti in un pub con dentro tutte armature e armi medioevali, non ricordo bene se fosse stato a milano o verona, ma mi pare proprio da te, lo conosi? 🙂

  2. vivi devi stare tranquilla io sono affetta dal tuo stesso male….
    allora ogni giorno mi riprometto di non impastare assolutamente nulla …e poi…e poi e poi faccio un giro su internet sbircio qualche ricetta e zact rimetto le mani in pasta ..e rimettici pure che io sto a dieta il mio compagno si e’ messo a dieta anche lui e mio padre mio fratello e nonna sono arrabbiati con me perche’ li faccio diventare dei ciccioni!!!!!
    ti dico che io sono cosi per ogni cosa quando devo fare qualcosa non c’e’ orario o cosa che tenga non solo per la cccina quello in particolare ma anche per altro…
    ieri sera per esempio erano le 23.30 circa io e davi avevamo deciso di andarcene a nanna ad un certo punto zac mi viene in mente di andarea spolverare sopra alla mensola della cucina ..il mensolone su in alto dove sono anche i faretti e allora dai che prendo la scuola e tutti i miei aggeggi e mi metto a pulire ..e davi spegne la luce va a dormire dicendo :” silvia tu hai bisogno di un buon dottore”!!!!!

  3. Certo che di prima mattina…. vedere queste ciambelline…. mmm…. Che fameeeeeeeeee!!!
    Ho copiato la ricetta nella mia agenda, così quando ho un pizzico di tempo le faccio, anche se sicuramente non verranno belle come le tue! Vedi… spesso capita che i dolci che faccio io, non hanno un aspetto… beh, mi vengono un pò deformi 🙁
    però di sapore sono ok, dopotutto gli ingredienti li seguo alla perfezione! 🙂
    Ti scoccia se ti aggiungo nei miei contatti? Così, quando vorrò consultare una tua ricetta, non dovrò aspettare di rivederti sul mio blog, nella voce “Ultimi blog aggiornati”!
    Bacioni
    Kartika

Lascia un commento