Meme: IL MIO CAVALLO DI BATTAGLIA

Quando Fabietto, autore del blog “Pasta Amore e fantasia ” mi ha invitata a partecipare al suo MEME di fine estate, ho subito acconsentito con estremo piacere. I problemi sono sorti nel momento in cui ho cominciato a pensare quale fosse realmente il mio cavallo di battaglia. Perchè, siamo onesti…, cucino tante di quelle cose, provo piatti sempre diversi, magari una sola volta, che certo non possono essere definiti veri e propri “cavalli di battaglia”, da dimenticarmi magari quei piatti che faccio da una vita e che mi vengono sempre bene.

Ho provato anche ad investigare tra i miei famigliari, ma non mi è stato per niente d’aiuto. Ognuno di loro mi ha dato risposte diverse.

E così ho deciso di andare dove mi porta il cuore, citando un famoso libro, e ho scelto il piatto preferito di Thiago, il mio ragazzo, perchè, ogni volta che lo preparo, mi raffiorano alla mente bellissimi ricordi. Contrariamente a quello che potete pensare visto che conoscete la mia passione per i dolci (ndr. e chi non mi conosce gli basta scorrere gli indici delle mie ricette ^_______*) non si tratta di un dolcetto, bensì un primo, tra l’altro già presente in questo blog, semplice e soprattutto veloce ma che non mi tradisce mai. Direi che ha tutti i requisiti per essere il mio cavallo di battaglia!

PASTA COL PESTO, TONNO E POMODORINI

Ndr. Inizio col precisare che per questa ricetta sarebbero ideali le trofie liguri. Avendo io problemi col glutine, solitamente uso pasta secca normale di mais, tipo penne o rigati.

Ricetta per 2 persone

200gr pasta tipo penne (*)

pomodorini cirietto o datterino q.b.

1 spicchio d’aglio

olio e.v.o.

tonno sott’olio q.b.

pesto ligure, meglio se fatto in casa

parmigiano reggiano grattugiato

sale e pepe nero

(*) Io ho usato pasta di mais gluten free.

 

Nel frattempo che fate cuocere la pasta in acqua salata, preparate i pomodorini, lavateli bene sotto acqua corrente, tagliateli in 4 e privateli dei semi, poi salateli e pepateli.

In una pentola antiaderente capiente, fate rosolare un goccio d’olio con l’aglio intero. Unite i pomodini e fateli saltare. Non devono cuocersi tanto, devono giusto ammorbidirsi un po’.

A questo punto unite il tonno sminuzzato. Io solitamente uso il tonno in tranci e per due persone ne metto 2. Fate insaporire poi spegnete.

Scolate la pasta leggermente al dente, unitela al sughetto nella pentola antiaderente, unite 2 cucchiaini abbondanti di pesto ligure, mescolate bene.  Io questa operazione solitamente la faccio tenendo il fuoco acceso per non far raffredare la pasta e aggiungo un goccio di acqua di cottura che ho tenuto da parte per mantecare meglio il tutto.

Se vi piace, aggiungete del parmigiano reggiano e un giro di olio d’oliva a crudo.

Servite subito… Vi leccherete i baffi (anche se non li avete!).

 

Gata

Meme: IL MIO CAVALLO DI BATTAGLIAultima modifica: 2007-09-16T12:15:00+00:00da gata78
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Meme: IL MIO CAVALLO DI BATTAGLIA

Lascia un commento