UN AIUTO DALLA NATURA: IL MELOGRANO

Con l’arrivo dell’autunno fanno la loro comparsa dei curiosi frutti che tutti conosciamo, ma che pochi apprezziamo veramente. Infatti pochi sanno che oltre ad essere molto buoni e versatili in cucina, hanno tantissime proprietà curative. 

IL MELOGRANO

ac41b18e58e0287d82728ac41326cf84.jpgGià 4000 anni fa gli Egizi conoscevano le benefiche proprietà del melograno (“Punica granatum”), apprezzato per la sua efficace azione vermifuga. Nell’antica Grecia, Ippocrate definiva questo frutto un vero e proprio rimedio medicamentoso che era prescritto come antielmintico, antinfiammatorio e per combattere i casi di diarrea cronica.

In seguito, il melograno continuò ad essere impiegato in caso di emorragie, ferite infette e contro le infezioni parassitarie. Le numerose proprietà benefiche attribuite dalla tradizione popolare al melograno sono state poi confermate dalla medicina ufficiale, che ha individuato altre interessanti potenzialità terapeutiche di questa pianta.

Le ricerche condotte dal biochimico Michael Aviram presso il Lipid Research Laboratory del Medical center Rambam di Haifa, in Israele, hanno confermato che il melograno ha proprietà terapeutiche e anche antitumorali, perché è ricco di flavonoidi, antiossidanti che proteggono il cuore e le arterie. Il succo di melograno, inoltre, sarebbe tossico nei confronti delle cellule cancerose, specie in presenza di tumore al seno.

Le ricerche di Aviram sono state avallate da Ephraim Lansky, del Technion Israel Institute of Technology di Haifa. L’azione antitumorale si deve in particolare all’acido ellagico di cui sono ricchi anche fragole, lamponi e noci. Quanto ai flavonoidi, anche il melograno insieme ad altri alimenti come il vino rosso, la liquirizia, lo zenzero e l’olio di oliva, contiene queste sostanze in grado di rallentare i processi ossidativi alla base dell’arterosclerosi e di altre malattie cardiovascolari.

Frutto ricco di vitamina A e B, dal sapore dolce e leggermente acidulo, il melograno è anche un ottimo rinfrescante e diuretico. Ulteriori ricerche hanno dimostrato che il suo succo ha effetti positivi sui tumori della pelle, dei polmoni e della prostata, sui sintomi della menopausa, sulle ulcere ed anche sui virus della famiglia degli herpes. In più, il succo del melograno riduce i livelli di colesterolo nel sangue e previene l’ostruzione dei vasi sanguigni, diminuendo il rischio di infarti ed ictus. Ne basterebbero 50 millilitri al giorno per assicurare un effetto protettivo.

Fonte: www.8000.it

Gata

UN AIUTO DALLA NATURA: IL MELOGRANOultima modifica: 2007-10-17T16:35:00+00:00da gata78
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “UN AIUTO DALLA NATURA: IL MELOGRANO

  1. Ho sempre apprezzato il frutto del melograno per la sua perfetta bellezza, e lo acquistavo
    perchè è bello da vedere. Inoltre si dice sia beneaugurante per l’anno che inizia.
    Quest’anno gli amici mi hanno regalato alcuni melograni e con pazienza ho iniziato a mangiarli. Buonissimi e poi ti lasciano in bocca un senso di pulito (forse non è la parola esatta, ma sono un po’ come l’anguria, ti lasciano la stessa sensazione). Personalmente non conoscevo tutte le sue proprietà, io trovo che il melograno sia anche digestivo.
    Comunque grazie delle informazioni.
    Mari

Lascia un commento