ENNESIMA CROSTATA DI MELE

Un classico a casa mia è la crostata di mele. La crostata di mele è una delle 4 (o forse 5) torte che mia mamma mi preparava da piccina. E’ davvero una torta semplicissima ma di sicuro successo.

Vi ho già spiegato come la preparo di solito (BASE DI PASTA FROLLA – 1 VELO DI MARMELLATA DI PESCHE O ALBICOCCHE – MELE A FETTINE e magari una spolverata di cannella che nelle torte di mele non può di certo mancare).

Ad onor di cronaca, vi segnalo che la versione più elaborata vorrebbe la crema pasticcera al posto della marmellata. Io sinceramente la preferisco così, sia perchè è più veloce, ma soprattutto perchè viene più leggera.

Ne ho preparata giusto ieri una, approfittando del fatto che avevo mia zia a cena (ndr. Ogni scusa è buona per avere le mani in pasta…). Spesso ho sentito che per molti la pasta frolla è uno scoglio insormontabile, specie quando si ha a che fare con le farina senza glutine.

A me ormai viene ad occhi chiusi quindi vi mostro come la faccio io. Tenetela presente per altre torte (oltre alla crostata di mele ovviamente) che prevedono la pasta frolla o per biscottini perchè viene sempre super buona.

ENNESIMA CROSTATA DI MELE

Per la pasta frolla:

300gr farina (*)

150gr burro freddo a pezzi o margarina

1 pizzico di sale (ndr. Che non manchi, mi raccomando! Un po’ ci deve essere sempre)

buccia di 1 limone non trattato grattugiata

1 uovo + 1 tuorlo

100gr zucchero a velo

Per il ripieno:

3-4 cucchiai di marmellata di albiccocche o pesche

2 mele

succo di mezzo limone

cannella in polvere

zucchero q.b.

(*) Io ho usato farina senza glutine per dolci.

Preparazione della pasta frolla nel mixer:

Ve l’ho già spiegato, ma repetita iuvant. Io mi trovo bene a fare la frolla nel mixer piuttosto che con le mani. Nel mixer metto la farina, il sale, il lievito se è previsto (in questo caso non c’è), il burro freddo da frigo e tagliato a pezzetti e frullo. Si formeranno delle bricioline sottili di impasto.

A questo punto, unisco lo zucchero, le uova, gli aromi e frullo di nuovo. Dopo una decina di secondi, l’impasto dovrebbe appallottolarsi. Nel caso questo non avvenisse, aggiungete 1 cucchiaio di latte o acqua fredda. La frolla dovrebbe essere pronta. Ora non resta che metterla a riposare in frigo per una mezzora e poi potrete usarla come più vi piace.

Preparazione della crostata di mele:

Tagliare le mele a fettine sottili, metterle ad insaporire nel succo di limone con un cucchiaio di zucchero.

Imburrare e infarinare una crostatiera (ndr. La mia è da 28cm). Rivestirla con una parte dell’impasto steso con il mattarello e aggiustare il bordo.

Bucherellare il fondo con una forchetta e spalmare la marmellata. Disporre poi le mele a raggiera. Se vi piace, spolverizzate con un po’ di cannella in polvere.

Finire ritagliando i cordoni, stendendo la pasta che vi è avanzata. Infornare a 180° e cuocere per 35-40min.

Lasciar raffreddare e servire.

Buon appetito

Vivi

 

ENNESIMA CROSTATA DI MELEultima modifica: 2008-05-22T09:57:44+00:00da gata78
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “ENNESIMA CROSTATA DI MELE

  1. VIVI come stai??? io tutto bene………mia figlia ha ripetuto le analisi, le prime erano sbagliate perchè le seconde al centro celiachia risultano negative, ci tenevo a fartelo sapere……..ti abbraccio e grazie sempre della tua disponibilità che io non dimentico……1 bacione

Lascia un commento