SUGARBLUES IL MAL DI ZUCCHERO

 

William Dufty

Sugar Blues. Il mal di zucchero – Edizione Aggiornata e Ampliata

Lo zucchero nuoce gravemente alla salute

Macro Edizioni – ottobre 2005

TRAMA:

Un libro sconvolgente che ti insegna ad eliminare la “Dipendenza da Zucchero” e a riscoprirti più sano e più snello.

Se siete grassi, se soffrite di emicranie, di ipoglicemie o di acne, il flagello Sugarblues vi ha colpiti. Proprio come l’oppio, la morfina e l’eroina, lo zucchero è una droga distruttiva, che dà assuefazione, dal momento che ne consumiamo ogni giorno in tutto – dal pane alle sigarette – tanto che in base agli studi medici tutta la società è prediabetica: “Il diabete è senza dubbio la malattia più diffusa in Italia, avendo raggiunto una prevalenza superiore al 3% con una netta tendenza verso un progressivo incremento nel tempo”.

Questo libro autobiografico, che ripercorre la storia personale dell’autore e quella dell’uomo nei secoli, è l’aiuto che cercavate per superare la Tossicodipendenza da Zucchero e ritrovare la salute e la gioia di vivere senza malesseri continui (in particolare emicranie). E’ un forte atta di accusa alla congiura economica e sociale che si è andata formando nel tempo a nostro danno.

IMPRESSIONI MIEI PERSONALI:

So che penserete che il lavoro mi ha dato alla testa se una patita di dolci come me si dà a queste letture… ma vi assicuro che la dipendenza da zucchero ce l’abbiamo tutti, eccome.

Qualche mese fa ho provato a togliere lo zucchero dalla mia dieta e vi assicuro che i primi giorni sono stati terribili. Abituata a mangiare almeno una fetta di torta al giorno (colazione), zucchero nei caffè (almeno due al giorno), qualche succo di frutta o bibite zuccherate e qualche caramella, togliendo tutto, di punto in bianco mi sono sentita veramente uno straccio con una voglia pazzesca di mangiare qualcosa di dolce. Dopo qualche giorno, invece, mi sono sentita decisamente meglio e piena di forze. Se mi ricapitava di mangiare qualcosa con lo zucchero, una leggera nausa mi faceva passare subito la voglia.

Al momento, evito lo zucchero quando posso o uso quello integrale o il miele. Di dolci ne faccio solo uno alla settimana, giusto per gratificare il mio “Io” creativo. Mi sento meglio sotto molti aspetti. Insomma, ve lo consiglio caldamente.

Un bacione e buon preseguimento d’estate.

Vivi

SUGARBLUES IL MAL DI ZUCCHEROultima modifica: 2008-08-20T10:15:00+00:00da gata78
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “SUGARBLUES IL MAL DI ZUCCHERO

  1. ho letto anch’io quel libro alcuni anni fa, e anch’io ho provato a eliminare per un po’ lo zucchero… ma ci sono tornata.
    però uso zucchero grezzo di canna del commercio equo, almeno evito le porcherie della raffinazione.
    sono celiaca anch’io, ti ruberò molte ricette. ciao!

Lascia un commento