LENTAMENTE MUORE…

Una persona a me cara sta passando un momento davvero difficile. Voglio dedicarle questa poesia famosissima di Pablo Neruda con la speranza che possa infondarle quel coraggio che sembra non trovare. Io la rileggo spesso e ogni volta mi sento meglio. Spero possa avere lo stesso effetto anche con lei. Coraggio!!!! Non sei sola! Vivi LENTAMENTE MUORE … Lentamente muore … Continua a leggere

… MA E’ AMORE!

Se fosse solo una gemma la romperei in cento pezzi e ne farei un monile da metterti al collo. Se fosse solo un fiore piccolo e soave lo coglierei dallo stelo per metterlo nei tuoi capelli. Ma è un cuore, mia diletta. Dove sono i suoi lidi dov’è il suo fondo? Tu ignori i limiti di questo regno pur essendone … Continua a leggere

SANTA LUSSIA

Santa Lussia I l’à fati su de note, co le asse e col martel, co le tole, mèse rote, piturade da cortel, co ‘na tenda trata sora co i lumeti trati là… L’ è così che salta fora i bancheti de la Brà! Là, gh’è paste, là, gh’è fiori, gh’è i zugatoli da un franco, (i zugatoli da siori) ma … Continua a leggere

NOVEMBRE

Con oggi finisce Novembre, un Novembre che è stato per me molto ricco, di emozioni, di sorprese, di soddisfazioni ma anche di problemi, un periodo molto intenso che, ne sono sicura, una traccia di sè lascerà di sicuro nella mia vita. NOVEMBRE (di Giovanni Pascoli) Gémmea l’aria, il sole così chiaro Che tu ricerchi gli albicocchi in fiore, e del prunalbo l’odorino … Continua a leggere

SOLO E PENSOSO PER I PIU’ DESERTI CAMPI

Solo e pensoso i più deserti campi vo mesurando a passi tardi e lenti, e gli occhi porto per fuggire intenti ove vestigio uman l’arena stampi. Altro schermo non trovo che mi scampi dal manifesto accorger de le genti, perché negli atti d’alegrezza spenti di fuor si legge com’io dentro avampi: sì ch’io mi credo omai che monti et piagge … Continua a leggere

PAOLO E FRANCESCA

  “…Amor, ch’al cor gentil ratto s’apprende, prese costui della bella persona che mi fu tolta; e ‘l modo ancor m’offende. Amor, ch’a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì forte, che, come vedi, ancor non m’abbandona. Amor condusse noi ad una morte: Caina attende chi a vita ci spense”. Queste parole da loro ci fur porte. … Continua a leggere